Presentazione - Buoni Da Leggere 2

Vai ai contenuti
Chi siamo
BUONI DA LEGGERE
Per un gusto consapevole libero e felice
Temi e Problemi: storia e scienza del mangiare
Siamo quotidianamente bombardati dalla spettacolarizzazione del cibo e del vino: in televisione, nei giornali, nei social network, negli eventi di tutti i tipi, dal mercatino ecologista al trionfo del'edonismo enogastronomico. In questo flusso continuo, in cui troppo spesso allignano le bufale o meglio, per non mancare di rispetto agli splendidi bovini (Bubalus bubalis), le fake news. Si finisce per perdere la conoscenza e il sapore vero. Come scriveva il filosofo francese Jean Baudrilard "l'inflazione dell'informazione genera la deflazione del senso". Per dirla semplice: alla fine non ci si capisce più niente e nei casi gravi, il cibo diventa una ossessione, un amante o un nemico.
Questo format, con un approccio di calviniana leggerezza, vorrebbe aiutare a mettere ordine nelle conoscenze, nelle abitudini e nei comportamenti di quello che si mangia e si beve. Vorrebbe creare le condizioni per la presa di coscienza di un gusto consapevole, rispettoso, libero e felice, presentando degli autori e dei libri come stimolo alla intelligenza e alla cultura del cibo e del vino.
Si presenteranno, in modo sintetico, testi non necessariamente di recente pubblicazione ma, di assoluta attualità per quanto trattano e per come lo trattano.  Il format si ispira al dialogo platonico Il Simposio, nella convinzione che il metodo del dialogo a tavola in cui si incontra il piacere del cibo e delle idee, del confronto sostenuto dall'esperienza, sia la migliore via per la conoscenza di un campo complesso come il nostro.
Copyright 2019 BuonidaLeggere
Torna ai contenuti